fbpx
SPINNINGSPINNING STARTUPTUTORIAL & PROVE

SPINNING STARTUP – prima parte – la combo

Spinning Startup è una mini guida ed è un progetto che ho in mente da un po’ di tempo, qualcosa che avrei già dovuto fare, ma per il quale non trovavo il tempo, credo sia giunto il momento di avviarlo!

Ricevo centinaia di richieste mensilmente, le più svariate, alle quali mi piace rispondere cercando di dare un supporto alle migliaia di utenti che seguono questo blog ed il canale YouTube, insomma alla community che si è creata grazie alla vostra partecipazione attiva, ed è un vero piacere farlo!

Spesso però le domande che mi vengono fatte, giustamente direi, sono abbastanza simili, una in particolare: “mi consiglieresti una canna ed un mulinello per iniziare a spinning?”.

Bene, partendo proprio da questa domanda, che giustamente mi viene fatta spesso, ho deciso di scrivere un articolo sull’argomento, molto corposo, ma non solo, spinning startup sarà un vero e proprio progetto!

Ma riesci a mettere tutto in un singolo articolo?

Si, per darvi una mano a partire cercherò, per quanto possibile, di farlo in questo articolo, ma come detto prima, spinning startup è un progetto!

Questo progetto prevede l’uscita di un ebook dove il contenuto di questo articolo sarà integrato ed approfondito, creerò anche una serie di video (alcuni sono già sul canale e servono per seguire questa mini guida), dove troverete le cose impossibili da spiegare in forma scritta o grafica che saranno linkati dove serve.

Sia i video che l’ebook saranno completamente gratuiti! Ho deciso di fornire questo materiale, così come tutti i video nonché questo articolo in formato gratuito, aggravare di un costo chi vuole iniziare sarebbe a mio giudizio inutile e poco consono allo spirito fortemente divulgativo e di intrattenimento del mio canale e di questo blog.

LEGGI ANCHE LA SECONDA PARTE: SPINNING STARTUP – seconda parte – artificiali e recupero, spot e condizioni, sicurezza e rispetto.

Da dove si parte? Dallo spinning Medio!

“In medio stat virtus”!

Partirò dalle basi, vi accompagnerò passo passo nell’avvio di questa disciplina, non vi proporrò una serie infinita di attrezzi da acquistare e tecniche da praticare, anzi!

Sarà una guida smart, senza troppi tecnicismi, insomma un vero e proprio startup, per chi vuole iniziare partendo da 0!

Acquisterò io stesso una canna, un mulinello, il trecciato, il fluoro carbon e 4 artificiali essenziali (secondo la mia esperienza) per iniziare, come se non avessi mai pescato a spinning!

L’acquisto, il montaggio del mulinello, come e quanta trecciato caricare nel mulinello, che tipo di artificiali e quali colori utilizzare per partire (ma solo 4), indicando più o meno il budget necessario.

Insomma una mini guida per prendere spunto e partire con lo spinning, naturalmente viste le numerose varianti partirò da quella più adatta ad imparare, secondo me, lo spinning medio leggero.

Questa tecnica permetterà ai neofiti di sconfinare nel leggero e nel più pesante, senza esagerare, per capire se questo sport fa per voi e se vale la pena pensare ad attrezzi migliori, più esche e magari, cambiare o integrare per andare verso lo spinning light ultra light o pesante!

Ok, ci siete? Volete iniziare? SI PARTE!

La Canna! Spinning startup.

SPINNING STARTUP la canna shimano vengeance 10-35g
SPINNING STARTUP la canna shimano vengeance 10-35g

Domanda: “Mi potresti consigliare una canna che va bene per…”, risposta “cosa ci vuoi fare? e quanto puoi spendere?”. Lo so non risponde ad una domanda con altre domande, ma questa regola non vale nello spinning.

In questo articolo non voglio sapere quanto è il vostro budget, Ma partirò direttamente dalla base o meglio dall’entry level! Quindi dal budget minimo indispensabile e quindi non vi farò altre domande.

Vuoi il next level? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER! Riceverai l’ebook appena sarà disponibile direttamente sulla tua email!

La canna che ho scelto di comprare è la Shimano venegance 10-35 grammi da 2,10 metri, una entry level, appunto! Nell’ebook troverete altri modelli più avanzati.

SPINNING STARTUP la canna shimano vengeance 10-35g
SPINNING STARTUP la canna shimano vengeance 10-35g

Non perderò tempo a descrivere qui le caratteristiche tecniche e lodarne la piega, ci basterà sapere che è capace di gestire esche dai 10 ai 35 grammi che sono la stragrande maggioranza delle esche adatte a quello che vogliamo fare ed è abbastanza lunga per affrontare molteplici situazioni, moli, spiagge, scogli, foci, parlando di pesca in mare naturalmente.

Ok, andiamo a comprare la canna.

Io ho fatto tutto online, allegato a questo articolo c’è il video sul canale YouTube, che trovate linkato anche qui alla fine dei due paragrafi dedicati all’acquisto di canna e mulinello, dove potrete seguire passo passo anche l’acquisto della canna online.

Passiamo all’azione acquistiamo la canna

Naturalmente potrete acquistare lo stesso modello (o quello simile di altro produttore, se avete capito di cosa stiamo parlando), su altri shop online, magari a prezzi più vantaggiosi, o meglio ancora, nel vostro negozio di fiducia comunicandogli il modello, oppure le caratteristiche qui riportate.

Ma se invece decidete di seguire passo passo questa guida allora seguite questi semplici passaggi.

Per accedere direttamente alla pagina dove ho acquistato la canna vi basterà cliccare sul nome dell’attrezzo qui di seguito:

Se non siete ancora registrati su Amazon procedete prima alla registrazione!

Giusto due caratteristiche tecniche della canna

  • MODELLO FXXT24MH 
  • LUNGHEZZA 2,10 metri 
  • POTENZA 10-35 grammi 
  • SEZIONI 2 pezzi
  • CODICE SVCX21MC

Fatto? Bene, se l’avete presa online aspettate che arrivi, se siete andati nel negozio e l’avete già in mano passiamo al prossimo acquisto, come dite? “posso prendere insieme tutti gli attrezzi e così mi arriva tutto insieme”! Giusto.

Allora Continuiamo ad attrezzarci!

Prendiamo il Mulinello, Spinning startup!

SPINNING STARTUP il mulinello shimano FX 4000
SPINNING STARTUP il mulinello shimano FX 4000

Lo stesso discorso fatto per la canna, vale per il mulinello, partiremo dalla base.

Giusto due nozioni, serve un mulinello che bilanci la canna, che contenga sufficiente trecciato e che sia un buon compromesso per l’attrezzo scelto prima, a me piace quando possibile, prendere gli attrezzi dello stesso produttore.

Quindi, controlliamo se esiste un mulinello dello stesso produttore, controllato? Ve lo dico io esiste, ma soprattutto esiste la taglia adeguata alla nostra canna, infatti ho comprato un 4000.

SPINNING STARTUP il mulinello shimano FX 4000 caratteristiche
SPINNING STARTUP il mulinello shimano FX 4000 caratteristiche

Per la precisione ho acquistato questo mulinello:

Giusto due caratteristiche tecniche del mulinello

  • MODELLO FX 4000 FC 
  • RAPPORTO 5.2:1 
  • CUSCINETTI 2+1 rulli 
  • PESO 320 gr 
  • CAPACITÀ 0.30-180, 0.35-130 
  • MAX DRAG 8.50 kg

Oltre alle caratteristiche tecniche, dato che l’ho già provato, posso dirvi anche per il mulinello è abbastanza fluido, anche se non leggerissimo non pesa eccessivamente, ma soprattutto, funziona correttamente nel lancio e nel recupero, ed ha una discreta frizione.

Video tutorial acquisto canna e mulinello

SPINNING STARTUP 1° - La Combo Canna e Mulinello - setup entry level per iniziare - clipangler
Watch this video on YouTube.

Ora abbiamo Canna e mulinello! Perché vi sto consigliando questa combo?

Canna e mulinello sono già nelle nostre mani, o almeno lo saranno a breve.

Vi spiego perché sto scegliendo attrezzi di una precisa marca, la prima ragione è che ne utilizzo molti e mi sono sempre trovato bene, sono stra-conosciuti e super garantiti, anche se costano poco sono ben fatti e godono di una buona assistenza anche fuori garanzia ( vi ricordo che attualmente se comprate da uno shimano shop potrete aggiungere un anno di garanzia a queste attrezzature semplicemente registrando i prodotti a questo link).

Altra cosa importante, non li sto consigliando perché in qualche modo li ho ricevuti gratuitamente dal produttore, infatti li ho semplicemente comprati online, come si vede dal video, semplicemente mi sembravano i più adatti.

I motivi non sono solo questi, essendo attrezzature entry level sicuramente non potremo pretendere molto da questa, ma devo dirvi una cosa importante.

La mia prima attrezzatura, aveva queste caratteristiche. Da non credere vero?

LEGGI ANCHE: Pesi & misure – conversione once grammi e piedi centimetri

Ebbene si, la mia canna da spinning era un 15-40 (la seconda a dire il vero, la prima era più leggera e le possiedo ancora), il mulinello un 4000 e più o meno avevo speso la stessa cifra di questa combo, e ci ho preso un sacco di pesci!

  • Troverete una breve storia dei miei primi attrezzi che ho utilizzato sull’ebook, appena disponibile, Iscrivetevi alla newsletter per riceverlo appena disponibile

Ok Basta con questa lagna! Passiamo al resto dell’attrezzatura.

Ed ora, Il trecciato il terminale in fluoro carbon e gli split! O moschettoni?

Abbiamo la canna, il mulinello, la nostra combo, bene!

Ora non ci rimane che fare una delle operazioni fondamentali prima di poter andare a pesca, in realtà sono almeno due operazioni, ma partiamo con ordine, quindi, carichiamo la treccia nel mulinello.

Per fare questa operazione ho preparato un video, quindi leggete le istruzioni qui di seguito e se qualcosa non vi è chiaro, date uno sguardo al video alla fine del paragrafo.

La treccia Spinning startup

Per prima cosa però dobbiamo procurarci il trecciato, su un mulinello taglia 4000, per rendere tutto più equilibrato, io metterei una bella treccia dello 0,16 di diametro, sto utilizzando in molti mulinelli il kairiki VT, che naturalmente vi consiglio (tutto della stessa marca così si conoscono…).

Qui sotto trovate il link, come per canna e mulinello vale lo stesso discorso, potrete scegliere altre marche, comprarlo in altri shop online oppure al negozio sotto casa, ma vi consiglio vivamente uno 0,16 per iniziare non troppo dozzinale, io preferisco questo:

La treccia a spinning è essenziale, avremo pieno controllo sulle nostre esche artificiali, lanci più lunghi, all’inizio se siete abituati al nylon potrebbe sembrare complicato utilizzarlo, ma con un pò di pratica tutto si aggiusta.

  • Questo argomento viene approfondito nell’ebook spinning startup, che potrete ricevere sulla vostra email iscrivendovi alla newsletter appena sarà pronto

Il fluoro carbon per il terminale, spinning startup.

Insieme al trecciato ci servirà una bobina di fluorocarbon, il diametro consigliato, sempre per avere un impianto pescante equilibrato, è almeno dello 0,37 (equilibrio, concetto che dovrete sempre tenere bene a mente, alla fine vi spiegherò perché).

Potreste utilizzare anche del buon nylon dello stesso diametro, ma non avrete la rigidità e la trasparenza del fluoro carbon (si, perché la caratteristica fondamentale è la sua rifrazione, ovvero la capacità di diventare quasi invisibile in acqua, cosa che non ha il nylon).

Il fluoro carbon che ho scelto per questa guida, è sempre uno shimano, direte voi, che scoperta. Vale naturalmente sempre lo stesso discorso, potrete scegliere quello che più vi piace, ma almeno, per avere il risultato finale di una combo funzionante, scegliete un diametro dello 0.35 max 0.40.

Ed ecco il fluoro carbon che vi consiglio:

Il moschettone spinning startup

Ci manca la parte finale per avere la nostra combo pronta con l’impianto pescante completa!

Ultimamente sto preferendo agli snap a sgancio rapido, i moschettoni, minuteria semplice, resistente e facile da utilizzare, però per iniziare vi consiglio gli snap a sgancio rapido, questa volta della seaspin che si trovano in questo formato:

Differenza fra snap a sgancio rapido e moschettone per lo spinning #short - clipangler
Watch this video on YouTube.
VIDEO TUTORIAL DIFFERENZA FRA SNAP E MOSCHETTONE

Questi snap sarà bene prenderli da 20 lbs, sempre adatti a mantenere tutto equilibrato, li trovate ovunque, se così non fosse qui sotto vi lascio il link per prenderli online:

Ci siamo! O quasi.

Facciamo un breve riepilogo, abbiamo preso nell’ordine:

Bene! Abbiamo aperto i nostri pacchettini con le nostre attrezzature, belle vero? Si prova sempre una strana ed entusiasmante emozione quando ci troviamo davanti i nostri attrezzi!

LEGGI ANCHE LA SECONDA PARTE: SPINNING STARTUP – seconda parte – artificiali e recupero, spot e condizioni, sicurezza e rispetto.

SI, ok, tutto bello, ma ora? Che devo fare? Come metto il tutto insieme? Fermi tutti! Ora seguite queste istruzioni e poi guardate il video alla fine di questo paragrafo, avrete tutte le risposte, potrete guardare anche il video e poi leggere, ma credo sia meglio partire dalla lettura, ok andiamo.

Caricare il trecciato sul mulinello

LA TRECCIA CARICATO SULLO SHIMANO fx 4000
LA TRECCIA CARICATO SULLO SHIMANO fx 4000

Partiamo dalla cosa che più spaventa chi si approccia per la prima volta a mettere insieme i vari pezzi, ovvero, caricare il trecciato nel mulinello!

Calma e sangue freddo! Niente di pauroso.

Per prima cosa dovete sapere che non potrete caricare la vostra treccia sul vostro mulinello immediatamente, infatti la prima cosa che dovrete fare è fare il fondo, direte, “si ok, ma quanto fondo? E con cosa si fa il fondo?”

Se avrete acquistato gli attrezzi (o qualcuno ve li ha regalati ancora meglio) delle taglie e delle misure che vi ho detto, guardando il video avrete una risposta esatta!

Il fondo serve sia ad avere un corretto riempimento del mulinello con il trecciato fino al bordo della bobina, sia ad evitare che la treccia scivoli sulla bobina, infatti il nylon avrà un buon grip ed eviterà questa evenienza.

Quindi niente paura, basterà caricare precisamente 64 giri della manovella del nostro mulinello caricando nylon dello 0.25 (come faccio nel video), prima di andare a caricare il trecciato, ed una volta fatto questo collegare il nylon alla treccia tramite un nodo ed infine caricare la treccia, che andrà a riempire in maniera perfetta il mulinello, semplice vero!

A questo punto però vi serve fare una piccola pausa, prendervi un pò di tempo ed imparare a fare il nodo che vi consiglio, per collegare il nylon che fuoriesce dal mulinello al trecciato, guardando il video che ho preparato.

SPINNING STARTUP 4° - I nodi per il mulinello UNI TO UNI e CAPPIO PER LA BOBINA - Nylon e Trecciato
Watch this video on YouTube.

Questo nodo non dovrà essere un nodo apposito, di quelli utilizzati per collegare il trecciato allo spezzone di terminale in fluoro carbon, ma sarà un nodo più semplice, che difficilmente vedremo uscire fuori (se lo vediamo mentre peschiamo stiamo per perdere un BIG!), nessuno naturalmente ci vieta di utilizzare un nodo apposito, che vedremo fra poco.

Per collegare il nylon al trecciato ed infine caricarlo utilizzeremo quindi il nodo uni-to-uni di semplice esecuzione e che garantirà un corretto caricamento della treccia nel mulinello, vi lascio qui sotto il video del nodo, ci vediamo fra poco.

Ed ora Carichiamo il trecciato sul mulinello

Avete imparato a fare il nodo, tutto ok? Bene andiamo a caricare il giusto quantitativo di nylon, fatto questo colleghiamo il nylon alla treccia con il nodo che abbiamo imparato ed infine carichiamo il trecciato.

Per eseguire correttamente questa operazione seguite i consigli che vi do nel video apposito che ho preparato, ve lo lascio qui sotto.

Caricare il trecciato nel mulinello – video

SPINNING STARTUP 3° - Caricare il trecciato sul mulinello - metodo infallibile! - clipangler
Watch this video on YouTube.

Ci siamo, la nostra combo è pronta! O meglio, abbiamo caricato la treccia, ma ora dobbiamo collegare il terminale in fluorocarbon, ed infine lo snap a sgancio rapido!

Per questa operazione vi servirà imparare a fare due nodi, anche per questo ci sono due video con istruzioni dettagliate, qui di seguito vi lascio il primo video dove imparerete a fare il nodo fra treccia e fluoro carbon, acquisite questa skill così poi continuiamo.

Il nodo Tony Pena fra trecciato e fluoro carbon video
Nodo giunzione trecciato fluorocarbon per lo spinning Tony Pena modificato - ClipAngler
Watch this video on YouTube.
Il nodo Tony Pena fra trecciato e fluorocarbon video

Avete imparato a fare il nodo TONY PENA?, Funziona bene vero! Con questo nodo potrete collegare circa 50-60 centimetri di terminale in fluoro carbon in maniera sicura e con un’ottima tenuta.

Ora che abbiamo collegato il terminale non ci resta che collegare il nostro snap a sgancio rapido e la nostra combo sarà pronta per andare a spinnare!

LEGGI ANCHE: Due nodi per la pesca a spinning.

Per fare questa ultima operazione vi basterà seguire le istruzioni nel video qui sotto, il nodo che vi propongo è semplice e resistente ed una volta fatto saremo pronti, imparate a fare questo nodo e sarete pronti a collegare lo snap ed andare a pesca!

Nodo moschettone spinning o sgancio rapido – il nodo universale per gli occhielli
Nodo moschettone spinning o sgancio rapido - il nodo universale per gli occhielli - clipangler
Watch this video on YouTube.
Nodo moschettone spinning o sgancio rapido – il nodo universale per gli occhielli

In conclusione, abbiamo la combo!

Tutti gli attrezzi indicati in questa prima parte si comprano con un budget di 117,00 euro circa, considerate che a volte questa cifra non basta nemmeno per la sola canna!

Per partire secondo la mia esperienza può essere un buon budget, potrete scegliere attrezzi di altre marche, magari trovandoli nel negozio di vostra fiducia, vi consiglio però di mantenere almeno le misure così da non sbagliare.

La seconda parte di spinning startup sarà tarata proprio sull’utilizzo di questa combo, o di una uguale, con le esche artificiali adatte, i loro recuperi e gli spot.

Bene, abbiamo la nostra combo, pronta per andare a pesca! Seguendo questa prima parte di SPINNING STARTUP avrete in mano la canna con il mulinello attaccato, la treccia caricata alla perfezione, il terminale connesso alla treccia ed al jack, siete pronti!

CANNA MULINELLO CON TRECCIA CARICATA
CANNA MULINELLO CON TRECCIA CARICATA

Nella seconda parte andremo ad affrontare la questione spinosa riguardante le esche artificiali ed il loro utilizzo, faremo anche dei passaggi fondamentali su rispetto dell’ambiente e sicurezza e naturalmente la scelta dello spot!

Nel frattempo preparate tutta l’attrezzatura come viene qui descritto, anche se avete la canna, magari prendete il mulinello o viceversa, se avete entrambi e li avete già montati, iscrivetevi alla newsletter cliccando su questo link, avrete in anteprima anche la bozza della seconda parte nella newsletter che invierò dal blog!

Non solo, iscrivendovi avrete anche direttamente nella mail l’ebook completo di spinning startup, appena sarà pronto, gratis, con molti più attrezzi ed artificiali per scegliere quelli che più vi soddisfano, molte più informazioni e “fatterelli” sullo spinning, uno sport bellissimoattenzione la seconda parte qui sul blog uscirà fra una settimana!

***CAUSA MALTEMPO E MANCANZA DI TEMPO C’è UN PO DI RITARDO***

Non mi resta che lasciarvi come al solito i link ai miei social ed il video dove questo racconto lo potrete vivere con i vostri occhi, spero vi piaccia, se così fosse vi invito a mettere un like ed iscrivervi al canale YouTube ClipAnger, seguitemi su Facebook, instagram, twitter e pinterest, li aggiorno quotidianamente. Vi informo che ho anche aperto la sezione commenti, per gli articoli, quindi potrete dire la vostra anche qui, sotto questo articolo. Mentre per ricevere le notifiche su nuovi articoli, tutorial, report e progetti di questo blog, vi basterà iscrivervi alla newsletter!

iscrivetevi alla newsletter cliccando su questo link,

avrete in anteprima anche la bozza della seconda parte nella newsletter che invierò dal blog!

“Alcuni link utilizzati sono link di affiliazione. Acquistando tramite i link potrei ricevere una commissione sulla vendita. Questo non influisce sul prezzo del prodotto che acquisti.”

Articoli correlati

5 4 votes
Vota questo articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Donato
7 giorni fa

Ciaoo, questa canna è capace di gestire anche esche come i mommotti 180? O sono un po troppo pesanti?

Back to top button