fbpx
KAYAK FISHING

TRAINANDO – kayak fishing traina leggera costiera con artificiali

Come da titolo e da sondaggio sulla community del canale YouTube ecco l’articolo con annesso video dedicato alla traina costiera con artificiali, più precisamente con tre artificiali in un colpo solo! Vediamola insieme.

Dal kayak si può davvero fare di tutto, ma di questo ne parlerò in un articolo specifico ed un video dedicato, in questo articolo ci occuperemo di una delle tecniche che più spesso si sente nominare parlando di kayak fishing, ovvero, la traina leggera con artificiali.

Chiariamolo da subito, non ho l’attrezzatura adeguata ancora, ma presto mi doterò di canna e mulinello, rotante, apposito per la traina, voglio far le cose come si deve, ma proprio nello spirito di voler capire da solo se mi piace e se spendere poi i soldi, mi sono affidato ad attrezzatura già in mio possesso, qualche tutorial e video e sono partito!

Trainando una montatura, con tre esche.

Le prime “trainate” in kayak, come avrete letto in questo articolo>>> trainando con il lubino sono state fatte utilizzando un piccolo artificiale artigianale un minnow prodotto da stan lures che ha dato ottimi risultati, ma volevo provare una cosa ancora più classica se possibile, ovvero la montatura con 3 artificiali.

All’inizio devo dire la verità la vedevo come una complicazione, ma poi mi sono convinto ed ho voluto provarla, provenendo da tecniche, beach ledgering, pesca a fondo e così via, dove fare montature anche con tre ami è normalissimo, non ci ho messo niente a prepararne una, che poi ho utilizzato più volte.

In questo articolo non parlerò della costruzione della montatura, cosa che affronteremo in un articolo ed un video specifico, ma di come la possiamo utilizzare al meglio e quali condizioni, secondo me, sono più indicate per attaccarla alla nostra canna.

Utilizzo della montatura a tre esche

la prima cosa che potrebbe venire in mente è: “tre esche = più tonnetti/lampughe/etc…NO! Non è questa l’equazione che mi è venuta in mente, anzi l’esatto contrario, ovvero se mi accorgo che sono facili così, mi fermo e li pesco a spinning!

Ed ecco il primo utilizzo che possiamo farne, capire che predatori ci sono e su cosa mangiano in uno specchio d’acqua davvero vasto, pedalando o pagaiando infatti, copriremo notevoli distanze e quindi incroceremo qualcosa, molto probabilmente, magari ci potremo fermare e continuare a spinning, ottimo!

utilizzo che attualmente non mi serve, procurarsi il vivo per la traina col vivo, ma questo sarà il prossimo step, mi troverò già pronto!

Altro utilizzo, capire su cosa mangiano i predatori presenti, dimensione e colore, ma anche tipologia di esca, come? Semplice, avendo a disposizione 3 snodi potremo utilizzare tre esche diverse oppure, come faccio io, riprodurre una scena di caccia, due esche piccole davanti ed una più grande dietro, o ancora meglio esche uguali di dimensioni e colori differenti per capire da cosa sono attratti.

Non finisce qui, altri utilizzi sono del tutto legittimi, compreso la semplice cattura per consumo alimentare, come vedrete dal video se sono presenti i predatori non tarderanno ad arrivare, magari, vista la facilità fermiamoci o se proprio ci stiamo divertendo rilasciamo! Un consiglio che cerco di diffondere e dare sempre, viste le inutili stragi!

Velocitò di traina e catture

La velocità di traina, come potrete vedere nel video, è di circa 2.5 nodi con aumenti fino a 3 nodi, le prede che catturo sono tonnetti alletterati, tanti tonnetti, non go ancora catturato altri pesci trainando questo sistema pescante, ma diciamo che l’utilizzo è stato limitato al periodo dove la presenza massiccia di questi predatori era davvero imbarazzante!

Sono sicuro che con i giusti accorgimenti questa montatura può dare eccellenti risultati anche in presenza di altri predatori, gli accorgimenti potrebbero essere l’utilizzo di due sole esche, magari più distanziate fra loro oppure esche grandi e ravvicinate, non ci sono grandi limiti alle possibilità che abbiamo, come già detto le vedremo in un video specifico ed un articolo dedicato alla costruzione della montatura o terminale come preferite.

Non dimentichiamo la distanza dal kayak, deve essere abbastanza distante, ma non troppo, ad occhio e croce una ventina di metri bastano e non sono troppi.

View this post on Instagram

A post shared by clipangler (@clipangler)

In conclusione

La traina leggera costiera da quanto ho capito, ed ancora devo capire tanto, è potenzialmente un metodo salva cappotto oppure una grande opportunità per fare bellissime pescate e scoprire nuove zone di pesca, si va bene… SPOT!

Perché salva cappotto? Perché al peggio possiamo calare una delle nostre esche o montature e trainare fino al nostro punto di pesca, oppure continuare se non troviamo pesce con altre tecniche, anche un rientro con esca che viaggia vicino a noi è una ennesima possibilità!

Devo prendere l’attrezzatura adatta, non c’è dubbio, ma vi posso assicurare che trainare con una canna da spinning abbastanza potente ed un mulinello adeguato anche se a tamburo fisso da anche enormi soddisfazioni in termini di divertimento, farò una combo leggera ad ogni modo ed una più pesante appena mi sentirò pronto per la traina col vivo, seguite il canale e questo blog, ci saranno presto aggiornamenti a partire dal video ed articolo per la montatura!

Attrezzatura ed esche utilizzate

Esche utilizzate:

polipetto yamashita – YAMASHITA Octopus 3,5

raglout – RAGLOU Esca SILICONICA

Rapala magnum

Prede

Tonnetti alletterati – false albacore

Non mi resta che lasciarvi come al solito i link ai miei social ed il video dove questo racconto lo potrete vivere con i vostri occhi, spero vi piaccia, se così fosse vi invito a mettere un like ed iscrivervi al canale YouTube ClipAnger, seguitemi su Facebook, instagram, twitter e pinterest, li aggiorno quotidianamente. Vi informo che ho anche aperto la sezione commenti, per gli articoli, quindi potrete dire la vostra anche qui, sotto questo articolo. Mentre per ricevere le notifiche su nuovi articoli, tutorial, report e progetti di questo blog, vi basterà iscrivervi alla newsletter!

TRAINANDO - kayak fishing traina leggera costiera con artificiali - montatura con 3 esche - trolling
Watch this video on YouTube.

Articoli correlati

Back to top button