fbpx
Artificiali artigianaliPROVATI PER VOISPINNING

Popper KALIBOO 120 F

Il nuovo popper by geppetto lures il KALIBOO 120 F, provato per voi in anteprima grazie a geppetto lures, che mi ha omaggiato di 3 nuovissimi popper per metterli alla prova, vediamo come sono e come utilizzarli al meglio!

Come al solito avrete in queste poche righe una mia personale impressione di come si comporta l’artificiale a pesca, oltre alle caratteristiche.

Per fare questa descrizione naturalmente mi sono dato ad un utilizzo a pesca del popper in diverse situazioni, così da avere un giudizio più o meno oggettivo e non solo soggettivo.

Bene fatta questa doverosa premessa andiamo a vedere come si comporta questo nuovo popper intermente in legno!

Il popper KALIBO 120 F

kalibo 120 f by geppetto lures
kalibo 120 f by geppetto lures

Il popper è un’esca galleggiante, incredibile vero… (non sempre è così!) il KALIBOO quindi galleggia, ma galleggia davvero bene!

Questa galleggiabilità è data dal materiale di costruzione, il legno, a mio giudizio il miglior materiale per la realizzazione di esche topwater, sappiamo tutti che il legno è infatti un materiale che galleggia, lo fa naturalmente, senza “alchimie”.

Sfruttando questa semplice teoria, geppetto lures, ha creato un artificiale che non solo fa quello che deve fare, ma lo fa senza troppe difficoltà, senza troppi complimenti.

Le dimensioni contano!

Il popper KALIBOO 120 F a prima vista potrebbe sembrare un’esca troppo grossa, (stessa sensazione che avevo avuto vedendo per la prima volta il NARAK), ma in realtà non è così.

LEGGI ANCHE: NARAK 230F – il needle!

Il KALIBOO grazie al materiale di costruzione, sempre il famosissimo legno, pur mantenendo una dimensione accettabile e ben calibrata, pesa solo 28 grammi, una gioia per le mie canne da spinning medio inshore!

lungo 120 mm (alla misurazione nel video misuro 110) non eccede nella misura che secondo me, per queste esche, nei nostri mari, è perfetta se non vogliamo fare solo spruzzi in mare.

Credo che geppetto lures con queste misure riesca ad accontentare tantissimi Utilizzatori di questa particolare esca, che la troveranno utile sia nella borsa dello spinning medio, ma che per le misure ben calibrate, si potrà utilizzare nella parte “bassa” della borsa per lo spinning medio pesante.

Un popper è sempre un popper

Alla fine quello che deve fare un popper è “casino” mica deve serpeggiare silenzioso e zitto zitto come un WTD… no deve farsi sentire e farsi vedere.

Questo popper fa entrambe le cose, si vede si sente e non passa inosservato, ma senza esagerare quando serve, INABISSANDOSI e facendo tante bolle per i più curiosi.

La “poppata” classica, quella per “sentire” il POP è efficace e si fa senza tanti tecnicismi, basta saper stoppare e riprendere con energia la jerkata, il KALIBOO non salterà fuori dall’acqua, ma grazie alla bocca profonda ma non troppo, si rimetterà in linea dopo essere affondato nella parte posteriore e farà un bel POP con relativo schizzo!

kalibo 120 f by geppetto lures bocca
kalibo 120 f by geppetto lures

Il recupero più da “mar caraibico” quello con la jerkata ampia e lineare, tanto per capirci, simile a quella fatta per “imbastardire” i tonni, regala una scia lunga e piena piena di bolle ottenute grazie all’affondamento parziale dell’esca, bella, veramente bella da praticare e da vedere.

I colori del KALIBOO 120 F

Ok, potre sorvolare e far parlare le immagini, ma vale la pena soffermarsi su un particolare.

I colori che tingono queste esche sono spettacolari, nessun dubbio, particolari, altrettanto, ma hanno una caratteristica per un’esca dedicata principalmente ai serra importantissima, sono resistenti!

Come fai a dirlo, direte voi, lo hai provato solo in due battute, che ne sai?

Lo so perchè ho da qualche annetto i NARAK 230 F sempre della geppetto lures, e vi posso garantire che i colori sono resistentissimi e duraturi nel tempo, non solo belli e particolari, caratteristica essenziale per queste esche top water.

Il KALIBOO 120 f a pesca

Tutte queste cose che vi sto dicendo non le dico per sentito dire, ma perchè il popper oltre che provarlo senza davvero pescare l’ho utilizzato in una vera e propria battuta e per poco non mi portavo il serra a riva!

Si lancia, ma parecchio! Non sfarfalla, ben bilanciato e difficilmente avremo problemi a farlo arrivare lontano anche con vento contrario.

La prima prova è stata fatta in una giornata di mare calmo e sole alto, lo vedrete dal video in allegato all’articolo, mentre la prova vera e propria a pesca è stata fatta con mare in leggera montante di tramontana.

Bene, come molti vi dicono il popper a mare calmo funziona bene, ma io aggiungo, se è buono e ben bilanciato, funziona benissimo anche a mare mosso.

kalibo 120 f by geppetto lures
kalibo 120 f by geppetto lures

Impossibile? No no è possibilissimo, se siamo abbastanza bravi ed il popper regge possiamo letteralmente “cavalcare” le onde, fermarci farle passare e siprendere la poppata nel cavo, molte volte ho ricevuto attacchi in questo particolare momento!

Questo è quello che è successo anche nel video che allego a questo articolo nella prima prova a pesca del kaliboo, un popper che nuota, anche in condizioni difficili.

Le armature del KALIBOO

Altro aspetto fondamentale in un’esca da TOP-WATER è l’armatura (io per armatura considero l’intero complesso) questo popper ha armatura passante, seria, in acciaio Inox da 1.2mm che toglie ogni dubbio sulla qualità costruttiva.

Come se non bastasse in casa geppetto hanno proprio voluto esagerare, armando questo “animale da spinning” con ancorette degne dei mari tropicali le BKK FANGS 6066, per piegarle credo serva prima portarle a temperatura di fusione… l’unico sistema per indebolirle.

In conclusione

Ho sempre utilizzato i popper, fin dall’inizio della “mia carriera” di spinner, un’esca che aiuta a rompere la monotonia, non utilizzabile in determinati ambienti dove bisogna non farsi notare, ma utilissima in spot dove serve farsi notare.

Il popper ha sicuramente una sua funzione nel ricercare i predatori che mangiano a galla, particolarmente il serra, ma scommetto che lecce, lampughe e compagnia cantando se stanno cacciando a galla, non lo faranno passare oltre.

Devo ancora portare a pesca tante volte questa esca per capirne fino in fondo le funzioni e gli utilizzi, per il momento vi dico che mi convince come popper, magari facendo più battute a spinning, anche grazie al fatto che si possa utilizzare con tanti attrezzi da spinning medio inshore, scoprirò tanti altri modi di utilizzo, vedremo!

Per ora vi lascio al video con unboxing, prova in mare e prova a pesca, verrete, come sempre, aggiornati ogni volta che questa esca mi regalerà emozioni nel bene o nel male! Alla prossima.

Scheda tecnica KALIBOO

  • Produttore: geppetto lures
  • LUNGHEZZA: 120 mm
  • PESO: 28 Gr
  • ACTION: Floating materiale: Legno 100%
  • Armatura: passante acciaio da 1.2mm
  • Ancorette: BKK FANGS 6066

Attrezzature utilizzate per la prova

ATTREZZATURE UTILIZZATE IN QUESTA BATTUTA.

Non mi resta che lasciarvi come al solito i link ai miei social ed il video dove questo racconto lo potrete vivere con i vostri occhi, spero vi piaccia, se così fosse vi invito a mettere un like ed iscrivervi al canale YouTube ClipAnger, seguitemi su Facebook, instagram, twitter e pinterest, li aggiorno quotidianamente. Vi informo che ho anche aperto la sezione commenti, per gli articoli, quindi potrete dire la vostra anche qui, sotto questo articolo. Mentre per ricevere le notifiche su nuovi articoli, tutorial, report e progetti di questo blog, vi basterà iscrivervi alla newsletter!

A spinning con il POPPER - nuovo KALIBOO 120 f by GEPPETTO LURES - provati per voi - clipangler
Watch this video on YouTube.

Articoli correlati

0 0 votes
Vota questo articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Back to top button