fbpx
SPINNING STARTUP

SPINNING STARTUP la seconda combo!

CANNA FAVORITE X1 E MULINELLO DAIWA REVROS LT 4000C

Il progetto spinning startup, come saprete, è un progetto work-in-progress, non meno di un anno fa iniziava e partiva con una combo entry level, – trovate tutto nel primo articolo cliccando quile richieste per una nuova combo canna mulinello, sono state tante ed avete anche votato la vostra preferita, bene la combo è completa ed ha anche pescato, andiamo a vederla insieme!

La nuova combo di spinning startup

La nuova combo di spinning startup è partita da una votazione fatta sul canale YouTube, a testimonianza ecco lo screen-shot, la votazione ha visto una vittoria schiacciante della combo formata dalla canna favorite x1 e dal mulinello daiwa revros, con una percentuale del 74% rispetto alle altre due combo e ben 514 voti!

screenshot seconda combo spinning startup
screenshot seconda combo spinning startup

Devo ammetterlo, è passato un pò di tempo da quando insieme abbiamo deciso, prima attraverso la scelta delle varie combo e poi attraverso la votazione della vostra preferita, ma l’importante è averlo fatto!

Adesso canna e mulinello, nonché trecciato e terminale in fluorocarbon sono montati e pronti per l’utilizzo, anzi li ho già utilizzati, ma andiamo con ordine e partiamo dal mulinello!

Il mulinello – daiwa revros lt 4000c

Il mulinello è stato acquistato quasi subito, ed è rimasto ad aspettare fino a qualche giorno fa, nel frattempo è nata la collaborazione don DAIWA, ma questa è un’altra storia… dicevo il mulinello era già stato “unboxato”, mi mancava di caricarlo e provarlo con la canna, bene andiamo a vedere la prima parte, ovvero l’unboxing del mulinello nel video qui sotto.

SPINNING STARTUP 7° - il mulinello per la seconda combo - daiwa revros lt 4000c
Watch this video on YouTube.
spinning startup daiwa revros il mulinello della seconda combo

Quello che avete visto era l’unboxing del nuovo mulinello di spinning startup, come al solito la scelta, oltre che dalla votazione è stata dettata da quello che con il mulinello intendevo fare, ed anche invitarvi a fare, ovvero uno spinning medio leggero, ottima base di partenza per poi scendere o salire di pesi e potenze – guardate le tabelle a questo link>>>Pesi & misure – conversione once grammi e piedi centimetri.

mulinello daiwa revros
mulinello daiwa revros

Vediamo insieme qualche caratteristica di questo mulinello e poi andiamo a caricarlo con il trecciato prescelto per questa seconda combo:

  • Costruttore: daiwa
  • Modello: revros lt corpo compatto
  • Taglia: 4000
  • Capienza bobina;: 0.28/150 metri nylon
  • Cuscinetti: 4
  • Drag frizione: 12kg

Come potrete notare dalla scheda tecnica il mulinello in questione è adatto a fare quello che dicevamo, ovvero uno spinning medio leggero, grazie al corpo compatto ed altre caratteristiche che lo rendono adatto, tipo la leggerezza pesa infatti solo 277grammi, la scorrevolezza e fluidità del movimento e sicuramente, visto che spinning startup nasce per avviarvi allo spinning, il prezzo davvero conveniente!

Il trecciato per il revros – dawa j-braid

Il revros è un ottimo mulinello qualità prezzo davvero interessanti, ma cosa andremo a caricare, o meglio, quale trecciato andremo a caricare sul nostro nuovo mulinello per iniziare a pescare a spinning? Io ho optato per una treccia della daiwa, anche questa dal costo prestazioni davvero interessanti, che ho scoperto grazie alla collaborazione con questo produttore, mulinello daiwa, treccia daiwa, come la prima combo mulinello shimano treccia shimano! Direi tutto in linea!

La treccia che ho scelto quindi è il J-BRAID DAIWA ed Il diametro che ho scelto è naturalmente adatto ad essere utilizzato con il mulinello e soprattutto con la canna, ho preso uno 0.13, compromesso perfetto fra resistenza e lanciabilità con la combo che stiamo andando a comporre.

Vediamo insieme il caricamento del trecciato e se serve fare fondo al mulinello!

SPINNING STARTUP 8° #RESTART - la nuova combo - DAIWA REVROS & FAVORITE X1
Watch this video on YouTube.

Scheda tecnica del trecciato

  • Produttore: DAIWA
  • Tipologia: trecciato
  • Numero capi: 8
  • Diametro: 0.13
  • Quantità: 300 metri
  • Colore: multicolor

La canna – favorite X1

Come da votazione, che ho postato all’inizio, questa combo andava fatta con una canna specifica, ovvero, la favorite X1, così è stato, andiamo quindi a vedere unboxing e caratteristiche della favorite prescelta in questo video.

SPINNING STARTUP 8° #RESTART - la nuova combo - DAIWA REVROS & FAVORITE X1
Watch this video on YouTube.

Come avrete potuto notare una volta composta la combo fa davvero una bella figura, canna e mulinello stanno davvero bene insieme ed anche la cosmetica dei due attrezzi è bella da guardare!

Ma a noi spinner o futuri spinner questo particolare interessa poco (non è vero!), badiamo al sodo e quindi andiamo prima a vedere la scheda tecnica della canna e poi una breve descrizione con le prime impressioni:

Scheda tecnica della canna

  • Costruttore: favorite
  • modello: x1 – 762MH
  • lunghezza: 226 cm
  • casting: 10-32 grammi
  • potenza: medium heavy
  • azione: fast
  • Line: 12-25 Lbs
  • peso: 152 grammi
  • Numero pezzi: 2

La prima cosa che salta all’occhio di questo attrezzo è il particolare colore verde delle finiture, come sappiamo i colori sono spesso indice delle varie tipologie di attrezzo, questa canna viene indicata dal costruttore come canna da freshwater, ma come saprete già, se non lo sapete ve lo dico io, tranne gli attrezzi specifici per il saltwater, la stragrande maggioranza degli attrezzi non essendo dotati di difese specifiche contro la salsedine, non viene consigliata o considerata da saltwater.

Quindi questa canna non va bene per il mare!!! No va bene, solo dovremo stare attenti all’utilizzo, ovvero lavarla quando la usiamo, altrimenti potrebbero sorgere problemi di ossido e rottura anelli, ma questo è il piccolo prezzo da pagare se vogliamo iniziare spendendo poco!

Detto questo, che in buona parte va fatto anche per il mulinello, vediamo cosa colpisce ad un primo sguardo e com’è fatta questa canna.

Cosmetica, legature, manico

Davvero bella da vedere, legature molto accurate, eva sul manico compatto e non troppo cicciotto, impugnatura a misura di mano normale, disposizione anelli ottimale, forse un po’ piccoli di diametro, ma non ho riscontrato problemi di scorrimento del trecciato.

Nel complesso l’attrezzo che ci stiamo apprestando ad utilizzare in questa combo con il revros è davvero un attrezzo che ci farà fare il salto di qualità se partiamo da un entry level, oppure ci farà partire con una marcia in più se è il nostro primo attrezzo!

La combo completa

Ci siamo, la nostra combo è completa per andare a pesca, mare ed anche acqua dolce, con questa attrezzatura ci potremo sbizzarrire utilizzando un ampio range di esche artificiali, per le esche artificiali vi rimando al secondo capitolo di spinning startup – SPINNING STARTUP – seconda parte – artificiali e recupero, spot e condizioni, sicurezza e rispetto.

Prime impressioni ed utilizzo

Già dalle primissime uscite della serie spinning startup l’intento è stato quello di fornire una base di partenza per chi volesse iniziare questo stupenda disciplina, lo spinning appunto, dando indicazioni specifiche e mirate su come farlo, gli attrezzi che stiamo vedendo nelle varie uscite non sono la bibbia, sono attrezzi che consentono di praticare questa disciplina partendo con il piede giusto, sarete voi a scegliere se vanno bene oppure sulle indicazioni date scegliere attrezzi simili o totalmente diversi!

La combo che stiamo valutando, scelta insieme attraverso le votazioni, rappresenta in pieno questo spirito, è sicuramente attrezzatura alla portata economica di tanti, facile da utilizzare, bella da vedere, ma soprattutto, utilizzabile per praticare al meglio lo spinning medio inshore!

la seconda combo di spinning startup con il revros 4000
la seconda combo di spinning startup con il revros 4000

Perché ho scelto la 10-32 grammi MH fast

Ho scelto la grammatura 10-32 perché copre gli utilizzi in un ampio range (vi consiglio vivamente di fare lo stesso), in basso delle esche artificiali piccole, gomme fino a 10 grammi (anche qualcosina in meno) JIG e piccoli jerk minnow dai 7 cm a salire, l’azione fast permette un utilizzo variegato, senza strappare, se saliamo troppo di grammatura perdiamo troppa sensibilità in questa fascia e vi assicuro che ci perdiamo buona parte delle possibilità di pesca nelle nostre coste.

La potenza della canna unita alla grammatura media, ne fa un attrezzo da utilizzo all-round, senza strafare, ma con possibilità di arrivare fino ad artificiali belli grossi, 180 ad esempio ed anche ben palettati (senza utilizzarli assiduamente), sarà in grado di gestirli senza troppi pensieri, la vedremo naturalmente nelle prove che andrò a fare, qualcosa già vista.

Il suo range di utilizzo ottimale a mio avviso però sono le esche fino ai 150 mm per i jerk, non troppo palettati, wtd da 110 non troppo pesanti, in basso come già detto gestisce tutto, ho provato gomme e jig dai 10 grammi anche 7 grammi, no problem, si sentono e si gestiscono, ho provato jerk da 120 e da 100 ottimo attrezzo su queste misure, insomma lo spinning quotidiano ed anche oltre!

Vi dico che lancia anche 40 grammi di jig se non la carichiamo troppo, ma non è nata per fare questo, portarla al limite non serve, con 35 grammi vi assicuro che stiamo già messi bene!

Pregi della combo e principali utilizzi

La combo è leggera, trasportabile, poco costosa e performante, ma una cosa mi ha davvero stupito, la distanza di lancio!

Non riesco ancora a capire se è la canna o il mulinello o il trecciato, sono sicuro si tratti del MIX, ma una delle parti ha sicuramente una influenza molto positiva sulla distanza di lancio, di qualsiasi esca, mi sono davvero stupito da subito e più prendevo confidenza meglio riuscivano i lanci, davvero distanze interessanti!

Altro pregio oltre a quelli descritti la sensibilità, non è sicuramente paragonabile agli attrezzi che utilizzo di alta fascia, ma per essere una due pezzi restituisce belle risposte, devo spremerla, ma già sta dando ottimi riscontri.

Anche il mulinello fa la sua parte, accompagna la canna in maniera discreta, pesa poco, è fluido, non da nessun problema di nodini parrucche e rotture di scatole varie, ti fa pescare tranquillo, la cosa principale di un mulinello a mio avviso è questa, deve gestire lanci e recuperi senza dare noie e problemi, naturalmente essere robusto, ma questo aspetto non è in discussione!

Utilizzi

Canna di lunghezza media, ne troppo corta ne troppo lunga, perfetta per pescare dalla spiaggia e da scogliera bassa, non va benissimo da scogliera alta ed in situazioni “intricate” serve spazio per utilizzarla, va bene per fare spinning medio inshore? Si! Va bene per pescare serra? SI certamente ed anche barracuda e spigola, non pretendete di pescarci i mostri, anche se con un po’ di fatica e fortuna li tirereste a riva. Va bene per pescare offshore, magari da kayak? La proverei, ma per fare quello sinceramente utilizzerei attrezzi specifici.

Utilizzatela con tranquillità in mare, lavatela sempre, canna e mulinello non dimenticatelo, in acqua dolce per alcuni utilizzi andrebbe bene, ma la vedo una canna molto potente per gli ambienti che frequento io, preferirei altri attrezzi, ma questa scelta la lascio a voi!

PROVE IN MARE COMBO SPINNING STARTUP #RESTART - artificiali e catture - favorite x1 daiwa revros
Watch this video on YouTube.
PROVE IN MARE COMBO SPINNING STARTUP #RESTART – artificiali e catture – favorite x1 daiwa revros

I difetti della combo e come non utilizzarla

Uno dei difetti principali è la scarsa resistenza alla salsedine, ma questo si risolve lavandola! Altro difetto che ho riscontrato sulla canna, di carattere puramente estetico e tattile, è la ruvidità del carbonio sopra la schiena, gli anelli nella parte finale mi sembrano un po’ piccoli, ma ancora non ho notato problemi riguardo questo particolare.

Non utilizzerei questa combo per lanciare di continuo needle, non la vedo adeguata, specialmente i grossi, non la utilizzerei da scogliera alta lanciando in continuazione JIG, nemmeno da barca, ha un’azione di punta abbastanza spiccata, dalla barca non serve a molto (o dal kayak).

Infine non la utilizzerei per troppo tempo fuori dal suo range minimo e massimo di lancio, 10 grammi palettati ok, 7 grammi compatti ok, poi non si sente più niente, 18 grammi palettati ok, 28 palettati mica tanto, jig compatto da 30 benissimo, da 35 un po’ meno, 40 non mi spingerei!

In conclusione

Per la scelta di questi attrezzi, davvero performanti insieme, devo ringraziare voi utenti, che avete saputo dare le giuste indicazioni ed avete scelto una combo che sicuramente potrebbe far felici molti neofiti della tecnica, mi sento di consigliarla come avete fatto voi votando ai sondaggi, perché questi due attrezzi insieme sono davvero un ottima seconda combo ed un ottimo inizio per chi si approccia per la prima volta alla tecnica dello spinning inshore.

Aggiungo a questo articolo che – non finisce qui! Ho intenzione di proporvi altre combo ed altri STARTUP! si potrebbero fare per esempio sullo spinning leggero e sull’eging, ora che ho coperto le specie grazie ai calamari ed alcune nozioni importanti riguardo la tecnica mi potrei avventurare e darvi il mio contributo come ho fatto per lo spinning e come continuerò a fare! Commentate, condividete, mi serve per avere riscontro!

Dimenticavo, con questo capitolo, siamo quasi pronti per la pubblicazione dell’ormai mitico E-BOOK! Vi ricordo che ci saranno tutti gli articoli ed i video di spinning startup e non solo, tante altre cose che qui non trovate, vi consiglio quindi di iscrivervi alla NEWSLETTER!

Elenco articoli e video spinning startup

Articoli

Video

Non mi resta che lasciarvi come al solito i link ai miei social ed il video dove questo racconto lo potrete vivere con i vostri occhi, spero vi piaccia, se così fosse vi invito a mettere un like ed iscrivervi al canale YouTube ClipAnger, seguitemi su Facebook, instagram, twitter e pinterest, li aggiorno quotidianamente. Vi informo che ho anche aperto la sezione commenti, per gli articoli, quindi potrete dire la vostra anche qui, sotto questo articolo. Mentre per ricevere le notifiche su nuovi articoli, tutorial, report e progetti di questo blog, vi basterà iscrivervi alla newsletter!

Back to top button