fbpx

report, SPINNING

SERRA & BARRACUDA


spinning al barracuda e serra

Una bella battuta di spinning con mare ben formato al SERRA & BARRACUDA e qualche “incidente” di percorso, attenti alle onde!

In questo video i protagonisti saranno i due predatori per eccellenza delle nostre coste, Calabria Jonica settentrionale, serra & il barracuda!

Ormai il serra o “Pomatomus saltatrix” è presente tutto l’anno, con punte nei periodi più caldi, ma con ottime possibilità di incontrarlo anche nei mesi freddi

Il barracuda mediterraneo o “Sphyraena viridensis” invece inizia a farsi vedere da ottobre inoltrato ed aumenta nella presenza nei mesi più freddi dell’anno, molto più difficile incontrarlo nei mesi caldi.

Entrambi ben presenti ed aggressivi se in caccia sono abbastanza facili da catturare, basterà solo utilizzare degli accorgimenti nella nostra azione di pesca, vediamo quali!

Tecniche di recupero con i jerk al SERRA & BARRACUDA

Gli attrezzi, che comunque descriverò come di consueto alla fine, sono ormai quelli che uso nello spinning medio leggero, più interessante secondo me è capire quali tecniche di recupero utilizzo per i due predatori, vediamo un pò!

Tecniche di recupero per il serra a jerk

Come potrete anche vedere dal video, non nella prima parte purtroppo perché era ancora notte, ma sicuramente nell’ultima parte, la tecnica di recupero dei jerk, sia long che “meno long”, che utilizzo con i serra è una velocità media con jerkate corte e strette verso il basso e verso l’alto con canna laterale.

Questo tipo di recupero, almeno per il mio modo di fare spinning, mi ha sempre dato ottimi risultati nel tempo con questo predatore, specialmente con mare formato di montante o di scaduta.

Il serra non ha preferenze particolari, se è in caccia attaccherà senza pensarci due volte, sia i longjerk che i “meno long” jerk (le misure dai 90 mm fino ai 190 mm indistintamente) indipendentemente dalla sua taglia.

Spesso mi è capitato di allamare pesci sotto il mezzo kg con artificiali da 180 mm o serroni superati i 2 kg con jerk da 120 mm, non è un buongustaio come ad esempio la spigola!

Tecniche di recupero per il barracuda a jerk

Il barracuda è un predatore abbastanza selettivo, la sua esca preferita sembra essere il long jerk di varie lunghezze, poche volte l’ho agganciato con altri tipi di esca.

Il long jerk per catturare il barracuda deve essere recuperato molto più lentamente di come facciamo per il serra, con jerkate secche ma non troppo spinte, date a canna bassa o a canna alta.

L’attacco del barracuda in percentuali molto alte, viene dato dopo lo stop della jerkata sulla ripartenza, a volte riceveremo numerosissimi attacchi a vuoto a causa di questa particolarità, allamando male il pesce o perdendolo durante il combattimento.

serra e barracuda a spinning con long jerk
serra e barracuda a spinning con long jerk

Se i barracuda sono presenti in buon numero non tarderanno a farsi sentire anche con tocche molto leggere, a volte davvero impercettibili, cosa che potrà accadere per un intero recupero senza un attacco andato a segno.

In questi casi bisognerà insistere ed ancora insistere, se rimangono in zona li prenderemo!

Non facciamoci prendere di sopresa da SERRA & BARRACUDA e…

Ogni giorno può essere quello buono e spesso i due predatori, come vedrete dal video sul mio canale qui sotto, dividono lo stesso territorio di caccia!

In altri articoli e video ho descritto come organizzo la mia borsa per lo spinning medio inshore, dategli un’occhiata vi metto i link qui sotto, organizzate la vostra borsa in maniera tale da poter ricercare entrambi i predoni!

…dalle onde

Nel video sul mio canale qui sotto vedrete che nella battuta all’alba indosso, com’è giusto che sia, i waders, mentre il pomeriggio non capisco ancora perché (pigrizia…) non avevo indossato i waders.

Questo mio “errore” di valutazione ha permesso ad un’onda di travolgermi e riempirmi lo stivale d’acqua… ho continuato a pescare nonostante tutto, dovendo anche togliere l’acqua dagli stivali, ma non stavo molto “comodo”

Cerchiamo di evitare situazioni simili, anche perchè poi sono dovuto andare via perchè inziavo a sentire freddo, la sicurezza e la salute andrebbero sempre messe al primo posto!

Proprio per questo io stesso in un articolo di questo blog ed in un video consiglio a tutti di attrezzarsi per affrontare al meglio onde, vento e foci, ovvero l’utilizzo di un waders traspirante!

Vi metto qui sotto i link sia all’articolo che al video sul mio canale, non fate come me, seguite il mio consiglio, perchè se non siete vicino casa diventa difficile rimanere in pesca e restare in salute per la prossima battuta!

Quali artificiali?

Poco prima, ho detto che i serra attaccano indistintamente sia i long jerk che i jerk di dimensioni più piccole, mentre il barracuda preferisce nettamente i long jerk, si l’ho detto!

Ma proprio perché, per fortuna, la pesca non è una scienza esatta giusto in questa battuta catturerò il primo serra con il long jerk da 175 mm ed il barra con un jerk da 140mm.

barracuda su long jerk tide minnow 140
barracuda su long jerk tide minnow 140 a spinning medio inshore

Entrambi i jerk condividono caratteristiche simili, sia nel movimento che nei tipi di recupero possibili, questo ci consente di catturare lo stesso predatore con artificiali differenti, le regole sono fatte per essere infrante… vero?

In questa battuta vedremo prima un serra su long jerk, poi un barra su un jerk più piccolo ed infine un serra su un jerk da 150 mm, inutile dire che le caratteristiche ed il nuoto di questi artificiali sono date da come li recuperiamo, anche se hanno un loro nuoto definito dalle caratteristiche costruttive.

Entrambi i due predatori catturati all’inizio del video saranno attratti dal mitico tide minnow, vi lascio qui sotto i due modelli utilizzati!

serra su tide minnow 175 a spinning
serra su tide minnow 175 a spinning medio inshore

In conclusione

Questa battuta di spinning ha dato un bel pò di risposte ad alcune delle mie domande più ricorrenti, spero anche a qualcuna delle vostre.

Ho cercato di sintetizzare in questo articolo quanto appreso da questa e dalle altre battute a spinning mirate a questi due predatori.

Serra & barracuda sono le prede che catturo più di frequente, sto cercando di affinare sempre più le tecniche per differenziare anche il tipo di cattura ed andare a segno, ed effettivamente qualche risultato lo sto ottenendo.

Non la faccio più lunga anche perchè questo sarà il mese dedicato allo spinning e vi assicuro che riincontreremo anche nei prossimi articoli e video i nostri amici SERRA & BARRACUDA!

Non mi resta che lasciarvi come al solito i link ai miei social ed il video dove questo racconto lo potrete vivere con i vostri occhi, spero vi piaccia, se così fosse vi invito a mettere un like ed iscrivervi al canale YouTube ClipAnger, seguitemi su Facebook, instagram, twitter e pinterest, li aggiorno quotidianamente. Vi informo che ho anche aperto la sezione commenti, per gli articoli, quindi potrete dire la vostra anche qui, sotto questo articolo.

Attrezzatura utilizzata

“Alcuni link utilizzati sono link di affiliazione. Acquistando tramite i link potrei ricevere una commissione sulla vendita. Questo non influisce sul prezzo del prodotto che acquisti.”

Watch this video on YouTube.
0Shares
Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,




0Shares
0 0
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: