EGING, PROVATI PER VOI, TUTORIAL & PROVE

Eging – tutorial come preparo la borsa

clipangler

clipangler

Condividi sui social!

Partiamo dagli egi

Eging – tutorial come preparo la borsa

Sembra scontato ma non lo è, ogni buona impostazione di una pescata parte da cosa mettiamo nella borsa, quindi partiamo, dalle esche.

Egi, Egi, ed ancora EGI! Possiamo anche decidere di portare pochi egi, ma molto assortiti, sia come tipologia che come colorazione. Nella mia personale e breve esperienza questo è un punto fisso. Con me porto poco più di 20 egi (lo so non sono pochi), cercando di variare a seconda di come hanno funzionato in determinati SPOT. Le colorazioni saranno assortite, in modo da non avere difficoltà nel caso serva cambiare, ed anche le tipologie. Scelgo fra colori naturali e molto accesi, passando anche da quelli per niente Naturali con tonalità decisamente tendenti allo “scuro”. Vi posto alcune foto, che poi saranno completate da un video alla fine del post.

egi pesca seppia e calamari
la mia “truppa” di egi, quasi al completo
a questo link trovate la maggior parte degli EGI nella foto
la truppa illuminata dalla lampada UV
gli egi dopo illuminazione con lampada UV
ink trovate la maggior parte degli EGI nella foto
egi total black
egi total black
ink trovate la maggior parte degli EGI nella foto

Serve altro?

Certo! serve molto altro, le esche sono la base per “riempire la borsa da eging, ma insieme ad esse dobbiamo portarci dietro altri attrezzi indispensabili.

Uno fra tutti la lampada UV. Questo piccolo attrezzo risulta indispensabile per dare “luce” direi addirittura “vita” ai nostri egi. Alcuni hanno solo degli inserti che si attivano con la lampada UV altri saranno totalmente glow, vediamo qualche esempio.

egi con inserti glow
egi con inserti glow – cliccando sull’immagine puoi visitare il sito dove ho comprato questo egi
per ordinare la lampa UV clicca qui
egi totalmente glow
egi totalmente glow
link per ordinarlo
per ordinare la lampa UV clicca qui
lampada UV in azione su egi
lampada UV in azione su egi
per ordinare la lampa UV clicca qui

La lampada quindi è indispensabile, nei cambi luce e nella totale oscurità non potremmo farne a meno!

Nella nostra borsa serviranno altri attrezzi, ad esempio una forbice adatta a tagliare il trecciato ed il fluorocarbon. Non dimentichiamoci del fluorocarbon, indispensabile in caso dovessimo rimettere in sesto il nostro terminale. Il pezzo principale per organizzare il tutto naturalmente è la nostra borsa. Il modello scelto da me è una sling-bag, con 20 scomparti per gli egi. Oltre agli scomparti per gli egi serviranno svariate tasche per, forbice, lampada, fluorocarbon e cosa molto importante, scatolina con clip e piombi.

scatolina con clip e piombi e qualche esca diversa per "svoltare" la pescata
scatolina con clip e piombi e qualche esca diversa per “svoltare” la pescata
borsa sling-bag
borsa sling-bag
borsa e forbice
borsa e forbice
scomparti per egi di tutte le misure
scomparti per egi di tutte le misure

Qualche consiglio sulla “piombatura” ad eging

Questi insieme alla borsa che li contiene sono tutti gli attrezzi che ritengo indispensabili per le mie battute di pesca ad eging. Voglio dedicare un piccolo pezzo alla piombatura degli egi, a volte necessaria per via delle correnti marine. Ci sono diversi metodi per dare maggiore stabilità agli egi, quelli che uso principalmente sono quelli forniti dalle case produttrici degli egi. Nel caso specifico mi riferisco agli egi Yamashita, che possiedono piombi su misura, che però non vanno con gli altri egi, per risolvere la questione bisogna quindi piombare utilizzando qualcosa di più “universale”

piombi per egi clip e scatolina per contenerli
piombi per egi clip e scatolina per contenerli
piombo in testa per egi yamashita
piombo in testa per egi yamashita
piombo in testa per egi yamashita
piombo in testa per egi Yamashita con elastico
piombo universale per egi
piombo universale per egi

Ho voluto darvi qualche consiglio su come usare i piombi, anzi solo su come inserirli sugli egi, per niente esaustivo, argomento che affronterò con dei post specifici. Questo articolo si conclude con un video sul mio canale YouTube ClipAngler che linko qui sotto, dove vengono spiegati in video tutti gli argomenti fino a qui trattati.

Non dimenticate di seguire il canale e di dare uno sguardo agli altri video sull’eging, strike in diretta e belle seppie non mancano.

Se il post vi è piaciuto mettete un pollice in su e se vi interessa conoscere altri aspetti di come intendo io la pesca ad eging non esitate a fare domande, sarò contento di rispondere. Seguite anche il profilo instagram clipangler dove pubblico le foto delle catture. Non mi resta che augurarvi proficue pescate ad eging sperando di avervi incuriosito ed avervi dato qualche informazione utile, alla prossima!

per caricarvi a dovere date uno sguardo alla playlist del mio canale YouTube dedicata all’eging!

provati per voi
provati per voi
Tag:, , , , , , , , , ,

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: